Ci tengo a precisare da subito che il mio unico fine è quello di condividere la pratica del naturismo puro e semplice e di recuperare parte dei costi di gestione della barca. Se avete doppi fini o altri fini non contattatemi nemmeno perché non sono interessato a rapporti ambigui.

In Italia, nei porti non è possibile stare nudi, praticheremo il naturismo in mare aperto durante le veleggiate di trasferimento da un porto all’altro perchè difficilmente si riesce a stare alla fonda sulla costa adriatica che è sempre esposta a venti dei quadranti settentrionali che rendono la sosta all’ancora scomoda, ma che altresì consentono di veleggiare parecchie ore al giorno.

In Grecia e Croazia invece il naturismo è molto tollerato ed esclusi i marina e le banchine nei centri delle isole principali, si può stare nudi quasi sempre.

Comunque la regola di base è che bisogna osservare le disposizioni del comandante di volta in volta impartite in base alle necessità.